Israele, Hamas, Gaza. Rinfreschiamo le memorie.

 

Historia est Magistra Vitae.

                         Prendiamo le mosse da questa massima di Cicerone.

Lo Stato di Israele è nato nel 1948 con una risoluzione dell'Assemblea Generale dell'ONU votata nel 1947 da tutti gli Stati membri inclusi quelli del blocco sovietico,la n.181,con l'eccezione dei paesi islamici.

Questo è il punto di partenza di tutti i problemi della Palestina,che per ignoranza o più spesso per malafede non viene quasi mai menzionato.

Da quel momento fu lo Stato d'Israele venne ad essere sempre attaccato dai paesi arabi che,anche se membri dell'ONU,non avevano MAI accettato quella risoluzione.

1)Nel 1948 da una coalizione degli stati arabi confinanti,tutti assieme,che vennero respinti.

2) Nel 1956,la famosa guerra dei sei giorni,fu iniziata dall'Egitto di Nasser,allora foraggiato di armi dall'Unione Sovietica. Tutti sanno come finì.

3) Nel 1973 Egitto e Siria attaccarono di sorpresa Israele nel giorno della festività dello Yom Kippur. Come se Israele avesse attaccato gli arabi il giorno dell' Id -al- Saghir,l'ultimo del Ramadan,il giorno di Natale nei paesi cristiani. Malgrado ciò gli arabi sarebbero stati sonoramente battuti se,come sempre,gli israeliani quando stanno vincendo non fossero stati fermati dagli occidentali,Europa in testa.

4) Nel 1978 l'OLP aveva formato una specie di stato nello stato nel Libano meridionale e tempestava Israele di continui attentati. Particolarmente pesante fu quello dell'Hotel Savoy dove otto ostaggi israeliani vennero uccisi. Fu la guerra del Libano aspramente condannata da tutto il mondo. “Aggressione di Israele!”.”Vanno fermati”.

5) Lo fu anche due anni fa quando ad attaccare fu Hezbollah. Gli arabi attaccano,sono respinti,stanno per prenderle ed arriva l'Europa in soccorso. E stavolta ci sono anche i nostri soldati a tenere a bada Israele. Sarei curioso di vedere se in questi giorni Hezbollah attacca Israele dal nord profittando del suo impegno al sud. Che faranno i nostri? Staranno lì a vedere chi vince?

6)E infine veniamo a questi giorni. Hamas ha nel suo statuto – riportato su questo sito dalla collega Giomo - la distruzione del maledetto Stato Ebraico,rompe la tregua e tira centinaia di razzi su Israele. E siccome Israele vuol farli cessare,l'occidentale grida “fermi,fermi,trattiamo”. E cosa tratti con chi ha messo per iscritto che vuole distruggerti?

Ed a tutti quelli che gridano al massacro ed altre nefandezze israeliane vorrei porre una sola domanda. Che cosa,secondo loro dovrebbe fare Israele? Trattare con chi ha giurato di cancellarli dalla carta geografica? E trattare cosa? Il modo con cui intendono essere buttati a mare? O buttarcisi tout court?

Ma Hamas può star tranquilla. C'è sempre l'Europa a dar loro una mano                           

31/12/2008

  http://www.fainotizia.it/ hérisson

 

 

 

 

Ben Gurion - Herzl
Ben Gurion - Herzl

Se lo volete, non è una favola!   (T. Herzl 1860-1904)

friendsofisraelinitiative

 Stand for Israel,

Stand for the West

PAGINE di STORIA  EBRAICA

        di W. Murmelstein

Un passo avanti

 A Step Forward

 The Association for Conductive Education in Israel for children with cerebral palsy and motor dysfunctions

Sito aggiornato: 06/05//2017

e-mail Associazione:

italiaisraelevc@gmail.com